Meloni: si può manifestare, no a feste abusive

meloni_art

“Sono d’accordo con chi ho sentito dire che la norma si può migliorare. Se c’è qualcuno che ha idee per migliorare la norma e pensa che si possa fare meglio, noi siamo pronti ad ascoltare purché le critiche non siano pretestuose”. Così la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha risposto, nella conferenza stampa al termine del Cdm, cosa intende fare il governo sul decreto che contiene la norma contro i rave party.

“Ci hanno detto che vogliamo vietare le manifestazioni, nulla di più lontano da me. Poi ci hanno detto anche che ‘questi poveri ragazzi non si possono più divertire e dovranno andare all’estero”. E a questo proposito Meloni legge un messaggio che le è stato mandato da una persona che chiede che i giovani che fanno i rave party rispettino le stesse leggi che devono rispettare tutti quelli che lavorano nel settore della ristorazione e dell’intrattenimento. “Il tema – osserva – è impedire che questo si faccia illegalmente. Vogliamo impedire che non si rispettino le leggi dello Stato italiano. La storia di chi non vuole rispettare le leggi è finita”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu