Cade e si schianta al suolo funivia sul Mottarone: 14 morti, 1 bimbo grave

stresa-incidente-2

Grave incidente sul Mottarone, nella zona di Stresa, in provincia di Verbania, dove si è staccata una cabina della funivia. Sono 14 le vittime della tragedia. È stato estratto dalle lamiere un altro corpo senza vita. Lo hanno riferito i soccorritori. Dapprincipio erano due i feriti: due bambini ricoverati in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino “Il bilancio definitivo del tragico incidente è di 14 vittime e un ferito grave elitrasportati a Torino”, scrive il Soccorso Alpino su Twitter. Sono due bambini di 9 e 5 anni, in codice rosso, i feriti trasportati a bordo di due eliambulanze all’ospedale Regina Margherita di Torino. Ma poi uno dei due piccoli è spirato.

L’incidente della funivia Stresa-Mottarone sarebbe stato causato dal cedimento di una fune, poco prima della stazione di arrivo, nella parte più alta del tragitto che, partendo dal lago Maggiore arriva a quota 1.491 metri. La cabina è crollata in un tratto boscoso e impervio, dove le operazioni di soccorso non sono state facili.

La procura di Verbania ha disposto il sequestro della funivia del Mottarone. Lo rende noto il tenente colonnello Giorgio Santacroce, comandante del Nucleo operativo dei carabinieri di Verbania. “Le operazioni di recupero delle vittime sono in corso, come le attività tecniche di repertamento propedeutiche alle indagini”, spiega l’ufficiale dell’Arma.

“Il tragico incidente alla funivia Stresa-Mottarone suscita profondo dolore per le vittime e grande apprensione per quanti stanno lottando in queste ore per la vita. Esprimo alle famiglie colpite e alle comunità in lutto la partecipazione di tutta l’Italia. A questi sentimenti si affianca il richiamo al rigoroso rispetto di ogni norma di sicurezza per tutte le condizioni che riguardano i trasporti delle persone”. Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in una nota.

“Ho appreso con profondo dolore la notizia del tragico incidente della funivia Stresa – Mottarone. Esprimo il cordoglio di tutto il Governo alle famiglie delle vittime, con un pensiero particolare rivolto ai bimbi rimasti gravemente feriti e ai loro familiari”. Lo afferma il presidente del consiglio Mario Draghi che segue ogni aggiornamento incostante contatto con il ministro Enrico Giovannini, con la Protezione Civile e con le autorità locali.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu