Tre domande a Maura Manghi (Uniti per Reggio)

Maura Manghi 2024

Maura Manghi, capolista per Uniti per Reggio Emilia (Italia Viva, +Europa, Partito Socialista), a sostegno di Marco Massari sindaco.

Manghi, si presenti: 67 anni, notaio e presidente del consiglio notarile di Reggio Emilia, sposata, due figli grandi, già consigliere comunale, ora presidente provinciale di Italia Viva.

Perché si candida?

Perché credo che la città abbia bisogno di un apporto di esperienza e di concretezza, per favorire con soluzioni non calate dall’alto ma studiate con i cittadini e forze sociali, economiche e culturali.

Dove ritiene possa dare il suo contributo?

Credo di poter dare un contributo di esperienza, sia politica che professionale, al tempo stesso rappresentando una forza politica nuova che sappia affrontare le sfide che ci riserva il futuro con lo sguardo rivolto in avanti e non al passato.

Quali sono problemi di Reggio Emilia? Li indichi in ordine di importanza.

Necessità di rivitalizzare il centro storico, viabilità e mobilità, mancanza di una progettualità condivisa a lungo termine e che sia al servizio di tutta l’area vasta intorno alla città.




Non ci sono commenti

Partecipa anche tu