Lega: chiarezza su Parmigiano Reggiano

Catellani Delmonte Lega ER

“Serve fare chiarezza sugli eventuali errori personali del caso Bertinelli affinchè l’immagine e il buon lavoro dei produttori del Parmigiano Reggiano non paghino per colpe non loro”. Lo hanno detto i consiglieri regionali della Lega, Gabriele Delmonte e Maura Catellani, commentando la decisione del presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli, di autosospendersi da tutte le cariche ricoperte in Coldiretti: presidente provinciale, presidente regionale e vicepresidente vicario nazionale, dopo l’inchiesta della trasmissione tv di Rai Tre “Report” che ha documentato la produzione e commercializzazione, da parte dell’azienda di famiglia di Bertinelli, del formaggio “Senza”, prodotto con caglio vegetale e ritenuto “similare” del Parmigiano Reggiano. “Giudichiamo coraggiosa l’autosospensione di Bertinelli – hanno precisato Delmonte e Catellani –: un passo indietro rispetto alla Coldiretti e un passo a lato rispetto al prestigio e alla storia del Consorzio del Parmigiano Reggiano dal momento che il presidente ha annunciato di attendere che i sindaci revisori valutino la sua posizione e decidano se ha violato o no le norme consortili compiendo errori che farebbero cattare l’incompatibilità con la presidenza del Consorzio stesso”. Delmonte e Catellani auspicano un rapido accertamento dei fatti “per non danneggiare il buon momento del Parmigiano Reggiano sui mercati e il gran lavoro quotidiano dei tanti seri produttori del Re dei formaggi e la sua immagine”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu