Chiesto giudizio immediato per ‘Zingaro’ Rubiera

barbieri_uccisa

La Procura di Ravenna ha chiuso l’indagine con una richiesta di giudizio immediato per l’omicidio di Ilenia Fabbri, la 46enne sgozzata nel suo appartamento di via Corbara a Faenza, nel Ravennate, il 6 febbraio scorso a cavallo delle 6. Gli imputati sono l’ex marito della donna, il meccanico faentino 54enne Claudio Nanni inquadrato dagli inquirenti quale mandante del delitto.

E il 53enne Pierluigi Barbieri, alias ‘lo Zingaro’, originario di Cervia ma domiciliato nel Reggiano, esecutore materiale reo confesso.
La richiesta di immediato si basa sulle stesse contestazioni dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip Corrado Schiaretti che il 3 marzo aveva fatto finire in carcere i due sospettati sulla base degli elementi raccolti da squadra Mobile di Ravenna, Sco di Roma e locale Commissariato, arricchite da particolari sulle modalità del delitto riferiti dal Barbieri in due successive confessioni davanti allo stesso Gip prima e alla polizia e al Pm poi. A breve il Gip dovrebbe emettere il decreto con la data di avvio del processo davanti alla Corte di Assise di Ravenna notificandolo alle parti: oltre agli imputati, anche ai Pm titolari del fascicolo Daniele Barberini e Angela Scorza e alle persone offese, in primis la figlia Arianna della coppia che più di recente ha deciso che si costituirà parte civile pure contro il padre.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu