Sarti sfida Di Maio: non lascio i 5s

sarti_1

“Non mi dimetto, non c’è motivo, non ho fatto niente”. A dirlo è Giulia Sarti che spiega come non abbia alcuna intenzione di andarsene dai Cinquestelle e passare al gruppo misto. E ancora: “Confido di rimanere nel Movimento perché non ho fatto assolutamente niente. Io non lascio il M5s, io l’ho fatto nascere”, sottolinea Sarti spiegando di non avere intenzione di chiedere un incontro con il vicepremier Luigi Di Maio perché “non c’é bisogno”.

Ma i vertici del Movimento replicano con una secca nota con i toni le parole usate dal capo politico Luigi Di Maio appena sono scoppiate le polemiche su rimborsopoli: “L’espulsione di Giulia Sarti è doverosa”, fanno sapere fonti dei vertici del M5S, ricordando che “nei confronti della deputata M5S si è avviato il procedimento disciplinare davanti al collegio dei probiviri e si attende l’esito”.

E nel frattempo ha preso il posto della romagnola Giulia Sarti, alla presidenza della Commissione giustizia, Francesca Businarolo, Padovana di origine.

Archiviato il fascicolo sull’ex di Giulia Sarti. Il Gip di Rimini Benedetta Vitolo ha depositato il provvedimento di archiviazione per il fascicolo su Andrea Bogdan Tibusche, nato dalla denuncia della sua ex compagna, la deputata M5s Giulia Sarti. Il fascicolo era per appropriazione indebita nell’ambito del caso rimborsopoli che aveva travolto parte degli eletti 5 stelle.

La deputata grillina, che dopo la notizia della richiesta di archiviazione si era dimessa e autosospesa dal Movimento, oggi in un post su Facebook scrive: “Se il Movimento, dopo aver letto tutte le memorie e i riscontri con le evidenze bancarie che invierò, riterrà di dovermi espellere senza motivo, tutti saranno informati su quella che sarà la mia decisione. Fino a quel momento, io non abbandono il Movimento”, “rispetterò qualsiasi decisione verrà presa”. E poi: “La mia stima e il mio rispetto nei confronti di Luigi Di Maio e di tutte le splendide persone che ogni giorno si battono per dare a questo paese un presente e un futuro migliore, non cambierà mai”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu