Reggio. Parcheggio ex Zucchi: smontate le sbarre e tolte le casse

zucchi3

Nella giornata di mercoledì all’ex caserma Zucchi il personale ha smontato tutti gli apparecchi che servono per il pagamento del parcheggio e di conseguenza le auto che sono state posteggiate, in seguito sono uscite senza pagare il pedaggio.

A breve la Reggio Emilia Parcheggi di Filippo Lodetti Alliata dovrà quindi occuparsi di rimettere in funzione nuove sbarre e casse funzionanti per ripristinare il servizio. Mentre già dalla giornata di oggi, giovedì 6 dicembre, dovrebbero essere in campo degli esattori per fare rispettare agli automobilisti le solite tariffe.

L’azione di disinstallazione dell’attrezzatura per il pagamento dei biglietti segue lo sviluppo di un contenzioso ora all’attenzione della Corte d’Appello di Bologna che si focalizza sulla proprietà degli impianti  e sulla gestione dell’area dell’ex caserma. Apcoa, il precedente gestore, infatti, è da tempo sul piede di guerra contro l’attuale Reggio Emilia Parcheggi Spa.

Sulla vicenda il capogruppo grillino Alessandra Guatteri ha annunciato che presenterà un’interrogazione urgente in Comune.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu