Pd, Renzi: non faccio scissioni

renzi

“Scissione? Di scissioni ne abbiamo già viste già abbastanza. Non è all’ordine del giorno, e io non ci sto lavorando”. Queste le parole del senatore Matteo Renzi a Zapping su RadioUno. Dunque l’ex premier smentisce ancora di volere fondare una nuova forza politica. E aggiunge: “Io non ho preteso un mio candidato al congresso, e non non farò mai il capo corrente”.

E continua: “Quando ho qualcosa da dire la dico, vado in tv se é importante, come per l’accordo con M5s, o ad assemblee del partito o in diretta Fb. Faccio le mie battaglie a viso aperto. Non mi affido a fonti segrete e retroscena. Non mollerò mai, non lascerò mai il mio ruolo di senatore di Firenze e di opposizione, il resto é chiacchiericcio.

Non ho preteso un mio candidato alle primarie del Pd, chiedo rispetto per poter continuare a lavorare insieme a voi contro il governo”.



C'è 1 Commento

Partecipa anche tu
  1. Giancarlo Gamberini

    Per il momento tocca prendere per buona la rassicurazione di Renzi,ma credo(e mi auguro) che sia solo questione di tempo.Basta scorrere i social per rendersi conto che tantissime persone,poco importa se dall’interno o dall’esterno del PD,attendono un segnale chiaro e definitivo volto a dar vita a un nuovo contenitore politico di ispirazione riformista,europeista,liberal,feroce avversario del populismo demenziale che sta inquinando il Paese senza lasciare ambiguita’ alcuna anche sulle scelte future! Quanto potrebbe pesare sul piano elettorale?Difficile a dirsi,ma di certo uno spazio potenziale che che vada oltre l’attuale partito democratico esiste ancora e non andrebbe abbandonato a se’ stesso


Invia un nuovo commento