Pd: presunti affidi illeciti in Val d’Enza, giusto che il Comune Montecchio sia parte civile

comune_bibbiano

Il circolo del Partito Democratico di Montecchio Emilia “ritiene corretta la decisione dell’Amministrazione comunale di dare esecuzione alla delibera del Consiglio del 10 luglio 2019, delibera assunta all’unanimità e nel pieno dispiegarsi degli avvenimenti, di costituirsi parte civile nel procedimento riguardante “i presunti illeciti nella gestione degli affidi in Val d’Enza”. Orientamento che ha visto la stessa Unione dei Comuni della Val d’Enza procedere in tal senso.

Riteniamo che, anche nel processo, i sindaci coinvolti sapranno dimostrare di aver sempre agito nell’interesse delle comunità amministrate e senza alcun interesse personale.

In particolare il circolo PD di Montecchio Emilia esprime la massima vicinanza e stima a Paolo Colli e Andrea Carletti. Un pensiero particolare a Paolo Colli non solo per i tanti anni dedicati esclusivamente al servizio della comunità montecchiese come sindaco, ma anche per i tanti anni di attività politica comune fatta nel nostro partito”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu