Minacce e atti vandalici contro la sede del sindacato Fials di Bologna: ipotesi di matrice no-vax

atto vandalico sede Fials Bologna

Nella mattinata di venerdì 10 dicembre la sede dell’organizzazione sindacale Fials (Federazione italiana autonoma dei lavoratori della sanità) di Bologna è stata vittima di un atto vandalico: vetri sfondati, minacce e scritte intimidatorie vergate con spray di colore rosso sulle porte d’ingresso. I rappresentanti del sindacato hanno immediatamente sporto denuncia ai carabinieri, ipotizzando per il gesto una possibile pista legata al movimento no-vax.

“La nostra sede è stata oggetto di un attacco vile e spregevole, probabilmente di matrice no-vax viste le nostre posizioni a favore dei vaccini. Le telecamere hanno ripreso tutto e abbiamo individuato l’aggressore, visto che era già venuto in sede proprio per chiarimenti relativi all’obbligo vaccinale”.

“Il clima è davvero incandescente, siamo preoccupati anche per le nostre collaboratrici donne presenti in sede, che potrebbero alla chiusura subire qualsiasi aggressione sia fisica che verbale; ma non ci facciamo intimidire e ribadiamo il nostro sì all’obbligo vaccinale”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu