Covid. Emilia bianca a metà giugno

covid_bar.jpg

Inizia il conto alla rovescia per le zone bianche. Con i dati di giovedì, e le relative incidenze, il quadro è chiaro per la Cabina di regia che venerdì 28 di maggio si pronuncerà sui colori delle Regioni. Che saranno ancora tutte gialle, tranne tre: Sardegna, Molise e Friuli Venezia Giulia, come ormai ampiamente annunciato, andranno in bianco grazie a un’incidenza da tre settimane sotto quota 50 per centomila (e che a oggi è rispettivamente a 13, 12 e 17 casi per centomila), al livello di rischio basso e ai carichi ospedalieri ai minimi.

Manca un’altra settimana, invece, a Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria, scese da due settimane sotto quota 50. Il 14 giugno sarà la volta di altre 6 regioni, se l’andamento rimarrà costante: Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento, che il monitoraggio di oggi venerdì 28 di maggio segnalerà sotto la soglia dei 50 casi per la prima settimana.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu