Coppa Italia, Trezeguet al polo vaccinale: spero che Reggio porti bene alla Juve

trezeguet_pellizzoli_vecchi

“Dopo aver vinto qui la Supercoppa contro il Napoli, speriamo che Reggio Emilia porti fortuna alla Juventus”. Lo ha detto l’ex attaccante bianconero David Trezeguet (nella foto con Pellizzoli e il sindaco emiliano Luca Vecchi) all’hub vaccinale anti-Covid di Mancasale (Reggio Emilia) dove ieri pomeriggio è stato ospite – in qualità di ‘legend’ della Juve – assieme all’ex portiere Ivan Pelizzoli, ambasciatore dell’Atalanta, nell’ambito delle iniziative collaterali in attesa della finale di Coppa Italia ‘Tim Vision Cup’ di domani sera al Mapei Stadium-Città del Tricolore di Reggio Emilia.

“Sarà una partita complicata per la Juventus perché giocherà contro una squadra competitiva – ha detto l’ex campione d’Europa e del Mondo con la Francia – Ma la storia dei bianconeri è quella di vincere sempre. Voglio fare i complimenti alla Lega Serie A, alla Regione Emilia-Romagna e alla città di Reggio Emilia per il grande lavoro di organizzazione al fine di ospitare questa gara. In un periodo anormale non è poco. Al di là del risultato, speriamo sia una grande festa”.
A fargli eco anche Pelizzoli: “Finalmente torneranno i tifosi allo stadio e sarà bello vedere questa pseudo-normalità, anche se speriamo si tornerà davvero presto a riempire gli spalti completamente. Ai giocatori il calore del pubblico manca ed è fondamentale”.
Coi due ex calciatori hanno dialogato sul palco, di fianco al trofeo esposto e moderati dal giornalista Lorenzo Dallari, anche il sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi, il direttore marketing della Lega Serie A, Michele Ciccarese e il sottosegretario alla presidenza della Regione Emilia-Romagna, Giammaria Manghi.

L’iniziativa era dedicata ai medici, agli infermieri e alla sanità impegnata all’hub nel capoluogo reggiano a somministrare i vaccini per debellare la pandemia. Trezeguet e Pelizzoli hanno donato alla direttrice dell’Ausl reggiana, Cristina Marchesi, le maglie autografate di Cristiano Ronaldo della Juve e di Rafael Toloi dell’Atalanta.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu