Anziani coniugi trovati senza vita nella loro casa a Bologna: sarebbero morti da dieci giorni

polizia scientifica

Domenica 29 novembre due anziani coniugi sono stati trovati senza vita nel loro appartamento nel quartiere Bolognina, alla prima periferia di Bologna, dove la coppia – 83 anni lui, 79 anni lei – viveva da sola. I loro corpi erano in avanzato stato di decomposizione: secondo una prima analisi potrebbero essere morti da almeno una decina di giorni.

I soccorsi sono stati allertati da un nipote, preoccupato perché da giorni non aveva notizie dei due parenti, che non rispondevano nemmeno al telefono. Domenica sera, intorno alle 21, i vigili del fuoco sono riusciti a entrare nell’appartamento e hanno trovato il corpo senza vita della donna in cucina e quello del marito in camera da letto.

La polizia, che non esclude alcuna ipotesi sulla possibili cause della morte dei due coniugi, ha aperto le indagini per fare chiarezza sulla vicenda: saranno i rilievi effettuati dalla polizia scientifica e l’esame sulle salme a poter dare qualche indicazione in più per accertare la dinamica dei fatti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu