Amnesty: Egitto grazia, si prema per Zaky

zaky

“Il presidente egiziano al-Sisi ha annunciato il rilascio di 530 detenuti come misura di contrasto al Covid-19”, con un provvedimento di grazia che punta a decongestionare le carceri, il premier Giuseppe Conte e il ministro degli Esteri Luigi Di Maio hanno “un’opportunità unica di chiedere che ne beneficino Patrick Zaky, Alaa Abdel Fattah, Sanaa Seif e tutti gli altri prigionieri di coscienza”. Così in un tweet Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia.

“Questa – sottolinea Noury all’ANSA – è un’opportunità unica per chiedere che in questo provvedimento rientrino persone che in carcere mai avrebbero dovuto entrarci. Penso ad Alaa Abdel Fattah, icona della rivoluzione del 2011, penso all’avvocata Mahienour el-Masry, a Sanaa Seif, la sorella minore di Alaa Abdel Fattah.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu