Zona gialla, Modena: Green pass rafforzato per luoghi della cultura

Duomo Ghirlandina e Palazzo Comunale (1)

Da lunedì 10 gennaio, in applicazione del decreto del Governo. Il certificato che attesta la vaccinazione o la guarigione necessario per spettacoli, musei e biblioteche
Da lunedì 10 gennaio nei luoghi della cultura si potrà entrare solo esibendo il Green pass rafforzato, cioè il certificato verde che attesta il completamento del ciclo vaccinale (con la doppia dose), la dose di richiamo o l’avvenuta guarigione dal Covid 19 negli ultimi sei mesi. Sono esclusi dall’obbligo i ragazzi fino ai 12 anni e le persone esentate dalla vaccinazione in possesso di certificato medico.

Introdotto dal decreto legge del 24 dicembre 2021, il Green pass rafforzato sarà necessario, dunque, per visitare il Museo civico e gli altri musei cittadini, salire sulla Ghirlandina o visitare le sale storiche del Palazzo Comunale e il nuovo Diurno di piazza Mazzini. Sarà obbligatorio esibirlo anche per accedere alle biblioteche comunali, che sono state riaperte al cento per cento della capienza, per consentire agli utenti di continuare a usufruire dei servizi in sicurezza. Nelle biblioteche il Green pass rafforzato sarà necessario anche per il prestito, mentre per la restituzione si possono utilizzare i box esterni.

Per accedere a mostre, musei e biblioteche nel rispetto di tutte le misure di sicurezza, rimane sufficiente indossare la mascherina chirurgica.

Oltre al Green pass rafforzato, sarà sempre obbligatorio, invece, indossare la mascherina ffp2 per assistere agli spettacoli in teatro e al cinema, dove rimane la capienza al cento per cento dei posti disponibili.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu