Vaccino 5-11 anni, oltre 1.600 appuntamenti

centro vaccinazione anti Covid

In Emilia-Romagna ha preso il via il 16 dicembre la campagna vaccinale anti-Covid per i bambini e le bambine tra i 5 e gli 11 anni: nella prima giornata di somministrazioni sono stati oltre 1.600 gli appuntamenti in calendario negli hub e nei punti vaccinali del territorio regionale, nei quali sono stati individuati percorsi dedicati ai più piccoli anche con il coinvolgimento dei pediatri di libera scelta.

Le aziende sanitarie hanno deciso di fissare gli appuntamenti nel pomeriggio, al di fuori degli orari scolastici, anche per evitare ogni possibile disagio alle famiglie e alle scuole. A bambini e bambine nella fascia 5-11 anni viene somministrato il vaccino Comirnaty di Pfizer-Biontech con una dose ridotta, pari a un terzo del dosaggio autorizzato per adulti e adolescenti, e con una formulazione specifica. Il ciclo vaccinale prevede in questo caso la somministrazione di due dosi a tre settimane di distanza l’una dall’altra.

Le vaccinazioni nella fascia 5-11 anni in programma nella prima giornata di questa nuova fase sono state così suddivise: 100 appuntamenti in provincia di Piacenza, 110 in quella di Parma, 200 in quella di Reggio, 647 in quella di Modena (in questo caso il numero comprende tutti gli appuntamenti proposti via sms nei giorni scorsi e non disdetti o rimandati), 100 in quella di Ferrara, 230 nel territorio della città metropolitana di Bologna, 20 nel circondario imolese e 260 in Romagna.

Soddisfatto di questa partenza l’assessore regionale alle politiche per la salute Raffaele Donini: “Procedere in maniera rapida ed efficace con le vaccinazioni per i giovanissimi è fondamentale. Abbiamo avuto buone risposte iniziali per quanto riguarda le prenotazioni, ma adesso è importante che le adesioni crescano. Ringrazio i genitori che hanno già fatto questa scelta per tutelare i propri figli, e tutti i pediatri, a partire da quelli di libera scelta, che come presidio sanitario più vicino alle famiglie stanno svolgendo un’importante opera di informazione, rassicurazione e convincimento. Credo meritino un ulteriore plauso anche i professionisti impiegati nella nostra macchina vaccinale, che in quest’anno di attività si sono sempre fatti trovare pronti e reattivi a ogni richiesta, come le terze dosi che si avvicinano al milione e ora le somministrazioni ai più piccoli”.

Le prenotazioni per la fascia 5-11 anni sono sempre aperte tramite i consueti canali: sportelli Cup, Cupweb, Cuptel, Fascicolo sanitario elettronico, app ER Salute e FarmaCup; sono inoltre allo studio ulteriori modalità che le singole aziende sanitarie comunicheranno in riferimento ai rispettivi territori.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu