Servizi culturali del Comune di Reggio, Valentina Galloni nuova dirigente

golloni

A seguito di una selezione pubblica svolta in questi giorni, è stata individuata quale nuova dirigente dei Servizi culturali del Comune di Reggio Emilia la dottoressa Valentina Galloni. La nuova dirigente prenderà servizio dall’inizio del prossimo autunno.

Laureata in Lettere moderne con indirizzo storico-artistico all’Università di Bologna, ha conseguito un master di secondo livello in Management pubblico e Innovazione alla Bologna Business School della stessa Università di Bologna. Ha frequentato inoltre corsi di alta formazione sul Management dei Musei (Scuola di direzione aziendale dell’Università Bocconi di Milano), sull’Organizzazione in ambito culturale e artistico, sulla Comunicazione e l’Imprenditoria culturale.

Valentina Galloni è funzionario direttivo specialista in Beni culturali della Regione Emilia-Romagna ed ha ricoperto il ruolo di responsabile del Sistema museale regionale presso il Servizio Patrimonio culturale della Regione Emilia-Romagna (già Ibc).

Si è occupata del sostegno e dello sviluppo di un Sistema museale regionale teso a coniugare gli aspetti culturali con quelli gestionali, allo scopo di incentivare l’offerta di servizi di qualità, favorire lo scambio di buone pratiche e promuovere la messa in rete di risorse e idee in un’ottica di condivisione e di sostegno comune. Il percorso è improntato alla condivisione e alla partecipazione di oltre 540 musei statali, di ente locale, ecclesiastici, universitari e privati.

Si è occupata altresì del Riconoscimento dei musei di qualità della Regione Emilia-Romagna: definizione degli standard e obiettivi di qualità e delle procedure per il processo di riconoscimento, trasferimento di know how in tema di standard museali, definizione dei profili professionali museali, partecipazione al gruppo di lavoro per la definizione dei Livelli uniformi di qualità e alla Segreteria tecnica della Commissione per l’attivazione del Sistema museale nazionale istituita dal Mibact. Ha lavorato a progetti e concorsi dedicati alla valorizzazione e gestione dei Beni culturali in ambito regionale e nazionale, allo sviluppo di percorsi formativi e di aggiornamento professionale per professionisti museali, è stata membro del Comitato di redazione della Rivista Ibc.

In precedenza, è stata responsabile delle relazioni esterne per il master in editoria cartacea/multimediale con la direzione di Umberto Eco; per il Comitato Bologna 2000 Città europea della Cultura ha coordinato l’Area comunicazione della divisione Programmazione culturale e organizzato il convegno internazionale Informazione, conoscenza e verità presieduto da Elie Wiesel e Umberto Eco.

Per il Comune di Bologna, infine, ha lavorato alla promozione del sistema cittadino Bologna dei Musei, collaborando all’ideazione e realizzazione di diverse iniziative culturali e mostre.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu