Fidanzati investiti e uccisi a Carpaneto, arrestato il conducente dell’auto: era positivo all’alcoltest

carabinieri auto notte

È stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale l’automobilista di 23 anni di Piacenza che nella serata di domenica primo agosto ha travolto e ucciso due fidanzati a Carpaneto, in provincia di Piacenza: le vittime sono Daniele Zanrei, 30 anni, e Sonia Tosi, 26 anni, che al momento dell’incidente – intorno alle 22 – erano in sella a una Vespa e stavano percorrendo la strada provinciale di Zena quando sono stati investiti da una Volkswagen Golf.

Secondo la ricostruzione della dinamica dei fatti effettuata dai carabinieri, l’auto avrebbe tamponato la Vespa a forte velocità lungo un tratto buio del rettilineo, trascinando poi lo scooter per un centinaio di metri. I giovani, nell’impatto, sono stati sbalzati finendo contro il parabrezza dell’auto e poi sull’asfalto.

Il giovane conducente, sotto choc, è stato portato in ospedale: sottoposto al test alcolemico, è risultato positivo con un tasso di 3,1 grammi di alcol per litro di sangue, oltre sei volte il limite consentito dalla legge (pari a 0,5 grammi di alcol per litro). Per lui sono stati disposti gli arresti domiciliari.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu