Scandiano. Viene truffato durante una vendita online: scatta la denuncia per due giovani sardi

carabinieri controllo pc indagini truffa

Due giovani residenti in Sardegna sono stati segnalati dai carabinieri alla procura di Reggio con l’accusa di truffa in concorso per aver raggirato un uomo di Scandiano: quest’ultimo aveva messo in vendita su un noto sito di annunci online due motori avvolgi-tenda, ma proprio quando credeva di aver concluso un buon affare si è invece accorto di essere stato ingannato, e di conseguenza si è rivolto alle forze dell’ordine.

I carabinieri scandianesi, una volta raccolta la denuncia, hanno avviato le indagini ricostruendo i contorni della vicenda. I due giovani sardi, che avevano fatto finta di essere interessati all’acquisto degli oggetti, invece di procedere al pagamento della merce hanno convinto la vittima a recarsi presso uno sportello Atm e a completare due versamenti su un conto corrente bancario da loro indicato, per un importo complessivo di 2.843 euro; una volta ricevuti i soldi, si sono resi irreperibili.

Solo a quel punto il venditore ha realizzato di essere stato truffato e si è recato in caserma per formalizzare la denuncia: il tracciamento dei movimenti bancari, in ogni caso, ha consentito ai carabinieri di risalire alle generalità dei due responsabili.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu