Salsomaggiore Terme. Tenta di picchiare la moglie, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

carabinieri auto mascherina

I carabinieri di Salsomaggiore Terme, in provincia di Parma, hanno arrestato un uomo di 30 anni di nazionalità marocchina, fermato dai militari mentre tentava di aggredire la moglie: la donna, che si era rifugiata in bagno per evitare di essere picchiata dal marito, è riuscita a chiamare il 112 con il cellulare e a lanciare l’allarme.

La centrale operativa ha inviato sul posto due pattuglie, ma gli agenti hanno trovato la porta di casa sbarrata e con la maniglia smontata. All’interno, nel frattempo, si sentivano le urla dell’uomo, che continuava a inveire contro la moglie. Alla richiesta dei carabinieri di aprire la porta, il 30enne ha iniziato a minacciare anche i militari.

Solo dopo una ventina di minuti, e dopo che l’uomo aveva minacciato di gettarsi dal balcone, i carabinieri sono riusciti a fare irruzione nell’appartamento e a liberare la donna. Il marito, a quel punto, ha reagito aggredendo i militari e colpendoli con schiaffi, pugni e testate, tanto che due di loro sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso.

L’uomo, una volta immobilizzato, è stato accompagnato in caserma: anche qui, però, ha tentato di colpire nuovamente i carabinieri presenti, per poi cercare di ferirsi. Una volta riportato alla calma, è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu