Reggio. Palazzo dello Sport: 16 voti contro 12, respinta mozione di sfiducia all’assessora Curioni

curioni

E’ stata respinta con 16 voti contrari e 12 favorevoli la mozione di sfiducia contro l’assessora allo sport del Comune di Reggio Emilia Raffaella Curioni. La mozione era stata presentata dal consigliere di Forza Italia Claudio Bassi e diceva tra l’altro: visto che “da troppo tempo sono in corso i lavori di ristrutturazione, riqualificazione del Palazzetto dello Sport di via Guasco con notevoli ritardo riguardo ai tempi previsti e con impiego di rilevanti risorse economiche”. E rilevato che “l’inspiegabile ritardo non ha permesso l’utilizzo della struttura sportiva per varie iniziative e con particolare riferimento alla Pallacanestro Reggiana che ha dovuto effettuare gli incontri di massima serie del massimo campionato di Serie A in altra città, con notevoli ripercussioni oltre che per la società sportiva, anche per tanti reggiani che sono stati privati di poter assistere ad i vari incontri al Palazzetto”.

Visto che in “questi giorni la Società Sportiva di Pallavolo Maschile Volley Tricolore, ha raggiunto meritatamente una storica promozione in Superlega, ma l’impianto di via Guasco, compreso il secondo lotto di riqualificazione, non è risultato idoneo ad ospitare gli incontri di Pallavolo Maschile di Superlega, in quanto il soffitto non raggiunge i nove metri di altezza necessari per poter disputare gli incontri di Superlega”. E stando “così le cose, la società sportiva Volley Tricolore dovrà rinunciare a quel prestigioso titolo, non essendovi a Reggio impianti idonei a ospitare gli incontri”. Concludendo che “tutto ciò riveste una gravità inaudita anche per il prestigio di tutta la nostra città”. Si chiede di “esprimere la propria sfiducia all’Assessore allo sport Raffaella Curioni (foto) e conseguentemente richiede al Signor Sindaco la revoca di ogni delega”.

Il Consiglio comunale ha poi respinto la mozione di sfiducia all’assessora allo Sport, presentata dal capogruppo di Forza Italia, Claudio Bassi.

La votazione ha avuto l’esito seguente:
16 contrari (Pd, Reggio E’, Più Europa)

12 favorevoli (Forza Italia, Lega Salvini premier, Alleanza Civica, Fratelli d’Italia, Coalizione Civica, Movimento 5 Stelle).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu