Reggio. Addio a Ludovico Parenti, intellettuale e gentiluomo

parenti_a

E’ morto a 84 anni Ludovico Parenti, intellettuale dai molteplici interessi. Era nato a Mogadiscio nel 1938 ed è arrivato a Reggio Emilia nel 1974, dopo avere trascorso anni tra Napoli, Genova e il Sudafrica.
Ludovico Parenti, detto Vico dagli amici, è stato uno scrittore, un regista e un attore, attività lasciata nel 1962 per concentrarsi sulle prime due. La sua casa, per circa 30 anni, sono stati I Teatri di Reggio Emilia, dove è stato il pioniere dell’ufficio stampa. Come critico ha collaborato a giornali e riviste, come Hystrio, ma anche al Secolo XIX, il Mattino di Padova e a Reggio Emilia alla Gazzetta.

Dai Teatri era andato in pensione nel 2003 continuando a dedicarsi alla poesia e alla scrittura. Ludovico Parenti lascia la moglie Giovanna e 3 figli.

Per l’ultimo saluto a Ludovico Parenti la camera ardente del Santa Maria Nuova è aperta lunedì 28 marzo dalle 9 alle 11 e dalle 14 alle 15.30.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu