L’addio dell’Anpi reggiana a Saverio Morselli, scomparso a 65 anni

morselli_a

Saverio Morselli, presidente della sezione ANPI cittadina “Risorgimento”, a soli 65 anni ci ha lasciato.

Dopo gli studi liceali si laurea in scienze politiche con una tesi sulla magistratura.
Rientrato dal servizio militare, nei primi anni 80, in piena guerra fredda ed in un crescente equilibrio del terrore per la corsa agli armamenti nucleari, si impegna nel gruppo di lavoro per la pace.
Nel 1987 e’ tra i promotori del CENDIP – Centro di Documentazione e Informazione per la Pace di cui diviene presidente mantenendo tale carica fino alla conclusione di questa esperienza nel 1996.

A quel punto si avvicina all’ANPI e per diversi anni sviluppa sul notiziario dell’associazione la rubrica “segnali di pace” che si occupa dei temi delle guerre e della pace in particolare in medio ed estremo oriente.
Nel 2016 diviene presidente della sezione Anpi del Risorgimento continuando ad impegnarsi su queste tematiche, sui nuovi teatri di guerra e sui fenomeni migratori che gravitano nel mar Mediterraneo.

La sezione Anpi lo vede impegnato oltre che per i tradizionali iniziative per gli incontri con gli autori di libri e produzioni artistiche.
Malgrado l’aggravarsi della malattia che lo aveva colpito riesce a svolgere la relazione al congresso della sezione che si tiene il 21 novembre scorso e a presentare un ordine del giorno sulla pace e il disarmo nel quale sollecita una riduzione delle spese militari, un secondo ordine del giorno sulla politica di difesa europea ed un altro ordine del giorno col quale solleva il problema dei diritti umani dei migranti e condanna le aberranti politiche di contenimento e respingimento sollecitando il rispetto della universalità dei diritti umani e della dignità delle persone.

Fino all’ultimo si è impegnato per portare avanti le idee di giustizia sociale e libertà che hanno caratterizzato il suo impegno civile e politico.
L’ANPI lo ricorda con grande dolore e con un fraterno abbraccio a tutti i famigliari.

(ANPI Comitato Provinciale di Reggio Emilia)

 



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu