La medaglia d’onore a un deportato guastallese

medaglia_a

Ieri mattina il sindaco di Guastalla Camilla Verona ha partecipato alla cerimonia, presso la Prefettura di Reggio Emilia, per la consegna delle Medaglie d’onore ai deportati della Seconda Guerra Mondiale.
Una medaglia è stata assegnata alla memoria di Francesco Murgia, padre di Pietro e Gianfranco, in quanto Internato in Campo di Concentramento in Germania.

Francesco Murgia, originario della Sardegna, visse con la sua famiglia a Guastalla dove divenne comandante della tenenza della Guardia di Finanza.
Deceduto nel 1994, Francesco Murgia è sepolto a Ploaghe (SS).

Durante la cerimonia di ieri, la medaglia in suo onore è stata consegnata dal Prefetto di Reggio Emilia, Iolanda Rolli, dal Sindaco di Guastalla Camilla Verona e dal Colonnello Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Emilia, Filippo Ivan Bixio, ai guastallesi Gianfranco e Francesco Murgia, rispettivamente figlio e nipote del premiato, nipotino che porta lo stesso nome del nonno.

Per Camilla Verona, sindaco di Guastalla, quella di ieri “è stata una iniziativa importante e coinvolgente che ha visto le istituzioni, assieme ai ragazzi delle scuole, ricordare singole biografie così da rendere ancora più forte il ricordo e la consapevolezza di quanto è successo”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu