Il candidato alla Provincia di Reggio è uno solo: Giorgio Zanni. Ma in 595 vanno a votare

zanni_art

Il sindaco di Castellarano, nonché presidente uscente, Giorgio Zanni sarà l’unico candidato alla presidenza della Provincia di Reggio Emilia alle prossime elezioni del 26 novembre.

La candidatura, l’unica presentata nel termine del 6 novembre, è stata validata dall’Ufficio elettorale, che ha verificato la regolarità delle firme presentate a sostegno di Zanni da una pluralità di sindaci e consiglieri comunali eletti nei Comuni dell’intero territorio provinciale.

Alle urne, come avviene dal 2014 a seguito dell’entrata in vigore della Legge 56/2014, saranno chiamati i sindaci ed i consiglieri comunali dei 41 Comuni reggiani (tutti tranne Correggio, attualmente in regime di commissariamento), per una platea complessiva di 595 amministratori pubblici.

La votazione si svolgerà sabato 26 novembre, dalle 8 alle 20, nella sede della Provincia a Palazzo Allende, in corso Garibaldi 59, e per votare sarà necessario presentare un documento di identità in corso di validità. Lo spoglio avverrà subito dopo il termine delle elezioni, così come la proclamazione del nuovo presidente che resterà in carica per i prossimi 4 anni.

Come noto, dal 2014 l’elezione del Presidente o dei consiglieri provinciali (per i quali si è votato lo scorso 18 dicembre) avvengono attraverso il meccanismo del voto ponderato: ogni sindaco o consigliere comunale esprime un voto pesato in base al numero di abitanti relativo al proprio comune di appartenenza. L’amministratore di un Comune con un minor numero di abitanti esprime un voto con peso inferiore all’elettore di un Comune con un numero maggiore di abitanti.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu