Escursionista di 45 anni precipita dal Corno alle Scale e muore

Schermata 2022-02-05 alle 17.19.12

Una donna di 45 residente a Firenze nella giornata di oggi sabato 5 febbraio, insieme ad amici, è andata a fare un’escursione ai Balzi dell’Ora, comune di Lizzano in Belvedere (BO). Partiti dal rifugio Cavone hanno imboccato il sentiero che conduce alla Valle del Silenzio per poi proseguire verso il Passone. E’ un passo che divide il monte Corno alle Scale dal monte della Nuda puntando poi verso i Balzi dell’Ora.

Si tratta di sentiero per escursionisti esperti che corre lungo una cresta affilata. Arrivati a quanta 1.950, dove il sentiero diventa più difficile hanno affrontato un breve traverso per arrivare alla croce che sovrasta il Corno alle Scale. Per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della locala stazione di Lizzano la donna è precipitata in un canale sottostante per circa duecento metri, fermandosi contro delle rocce. Sono circa le 12.00 quando gli amici chiamano il 118. Sul posto viene inviata la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico stazione Corno alle Scale e l’elicottero 118 di Pavullo nel Frignano dotato di verricello con a bordo un Tecnico del CNSAS.

In cresta c’era vento e scarsa visibilità e l’elicottero non è riuscito ad arrivare. Nel frattempo una squadra di Tecnici Territoriali, portati in quota con le motoslitte si sono calati dall’alto, mentre una seconda squadra, munita di materiale si è avvicinata dal basso. Purtroppo per la donna non vi era più nulla da fare. Una volta ricevuta l’autorizzazione dal Pubblico Ministero i tecnici hanno iniziato il recupero della salma. La discesa verso valle è stata molto lunga e complessa. Utilizzando tecniche alpinistiche la barella è stata portata fino alla strada asfaltata a disposizione dell’autorità giudiziaria. Presenti anche i vigili del fuoco.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu