Reggio. Ducato Estense, la giunta approva il progetto su viale Umberto

Viale Umberto I – render spartitraffico

Dopo l’approvazione del progetto esecutivo di riorganizzazione funzionale della viabilità di viale Umberto I – con la realizzazione della nuova rotatoria all’altezza di via Codro e dello spartitraffico centrale, per un investimento di 500.000 euro – la giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo di restauro e valorizzazione dello stesso viale, nel tratto compreso tra vai Codro e via Magati, parte della Passeggiata settecentesca, inserita nel Progetto Ducato Estense.

Viale Umberto I - render fontana

L’approvazione di questo secondo progetto esecutivo – è il senso del passaggio amministrativo – consente di iniziare la predisposizione delle gare per l’affidamento dei lavori, finanziati con risorse ministeriali per 1,3 milioni di euro.

L’inizio dei lavori è previsto per la primavera-estate 2019.

I contenuti dell’intervento – noti e già presentati in diversi incontri pubblici – hanno ottenuto all’autorizzazione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le provincie di Modena, Reggio Emilia e Ferrara.

Sono previsti fra l’altro il restauro dei manufatti storici – i quattro obelischi e le due fontane settecenteschi – la riqualificazione dell’illuminazione pubblica con l’inserimento di lanterne su palo nello stesso stile di quelle scelte per il primo tratto del viale già riqualificato; il miglioramento della mobilità ‘dolce’, cioè la viabilità ciclabile e pedonale, con il riordino e la distinzione fra piste per ciclisti e per pedoni, accessibili anche a disabili; la ripavimentazione dei percorsi con materiali consoni e naturali (calcestre), coerenti con gli altri interventi realizzati su altri tratti del viale.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu