Dalla Regione Emilia-Romagna più fondi per il Soccorso alpino nel triennio 2022-2024

soccorso_alpino_neve

La Regione Emilia-Romagna ha previsto per il periodo 2022-2024 uno stanziamento di 50.000 euro per potenziare l’attività di soccorso alpino.

Il via libera è arrivato dalla commissione cultura della Regione, che ha approvato la conferma dei criteri relativi all’assegnazione dei contributi per il soccorso alpino regionale previsti dalla legge regionale n. 12 del 1985: hanno votato a favore Partito Democratico, lista Bonaccini, Emilia-Romagna Coraggiosa e Movimento 5 Stelle, mentre i rappresentanti di Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Rete Civica si sono astenuti.

Come previsto dalle norme vigenti, 20.000 euro saranno riservati all’attività del Soccorso alpino dell’Emilia-Romagna (Saer), mentre gli altri 30.000 euro saranno destinati ai corsi per aumentare la sicurezza in montagna svolti dal Saer, dal Club alpino italiano (Cai) e dalle altre associazioni che volessero partecipare al bando; negli ultimi anni, infatti, complice anche l’aumento del flusso turistico in Appennino, è cresciuto il numero degli interventi da effettuare.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu