Borgo Val di Taro, 49enne arrestato dopo vent’anni di maltrattamenti in famiglia

maltrattamenti in famiglia silhouette

Nei giorni scorsi i carabinieri della compagnia di Borgo Val di Taro, in provincia di Parma, hanno arrestato un uomo di 49 anni, indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia.

L’indagine è partita dalla denuncia della moglie, formalizzata lo scorso marzo: secondo i successivi approfondimenti investigativi, che hanno permesso ai militari di acquisire a carico dell’uomo diversi elementi indiziari, da almeno una ventina d’anni il 49enne avrebbe costretto la donna e i figli (di cui uno minorenne) a subire continue vessazioni e maltrattamenti tra le mura domestiche, come avrebbero confermato anche le testimonianze dei vicini di casa, degli stessi figli dell’indagato e dei familiari della donna, che hanno raccontato ai militari episodi di violente aggressioni subìte dalla stessa nel corso del tempo.

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Parma Zullo, alla luce degli elementi emersi, ha optato dunque per la misura cautelare della reclusione in carcere. L’uomo è stato quindi arrestato e condotto presso la casa circondariale di Parma.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu