Reggio. Evade dai domiciliari per una passeggiata, litiga con un ragazzino e lo schiaffeggia: arrestato

carabinieri auto parco

I carabinieri di Reggio hanno arrestato per evasione un uomo di 49 anni, residente in città, che sabato 12 giugno – nonostante fosse agli arresti domiciliari con l’accusa di lesioni personali aggravate – era uscito di casa per andare a fare una passeggiata in un parco assieme alla moglie.

Una volta arrivato nell’area verde, tuttavia, è nata una discussione per futili motivi tra il 49enne e una coppia di giovani ragazzi. Il diverbio, dai toni accesi, è culminato con un forte schiaffo dato dall’uomo a uno dei due minori, che a quel punto si sono rivolti ai carabinieri per denunciare il violento gesto e chiedere aiuto.

Il 112 ha inviato sul posto una pattuglia: i militari hanno individuato in breve sia la vittima – che presentava ancora un evidente rossore sulla guancia – che l’aggressore. Una volta fermato e identificato, i carabinieri hanno scoperto che l’uomo era sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Dopo essersi accertati dello stato di salute del giovane aggredito, e dopo aver ricostruiti quanto accaduto, i militari hanno accompagnato il 49enne in caserma, dove è stato arrestato per il reato di evasione.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu