Aemilia 1992: ergastolo a Nicolino Grande Aracri, assolti gli altri 3

aemilia_art

Ergastolo per Nicolino Grande Aracri, assolti gli altri tre imputati Angelo Greco, Antonio Lerose e Antonio Ciampà “per non aver commesso il fatto”. È la sentenza emessa poco fa dalla Corte d’Assise del tribunale di Reggio Emilia per il processo ‘Aemilia 1992’, uno dei filoni del maxiprocesso alla ‘ndrangheta emiliana.
I quattro erano accusati di omicidio volontario, premeditato e aggravato del metodo mafioso nei confronti di Nicola Vasapollo, 33enne di Cutro, assassinato il 21 settembre 1992 a Reggio Emilia e di Giuseppe Ruggiero, 35enne cutrese, ammazzato da quattro uomini travestiti da carabinieri il 22 ottobre ’92 a Brescello, sempre nel Reggiano.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu