A Castelvetro termineranno entro giugno i lavori per il prolungamento della nuova Pedemontana

Nuova Pedemontana Modena ponte Guerro

Termineranno entro il mese di giugno i lavori per il prolungamento della nuova Pedemontana nel tratto – lungo oltre un chilometro e 800 metri – tra la rotatoria vicina alla frazione di Sant’Eusebio di Spilamberto, dove attualmente termina l’arteria, e la strada provinciale Sp17 a Ca’ di Sola, nel territorio comunale di Castelvetro. Le risorse per realizzare l’opera, pari a nove milioni e duecentomila euro, sono state messe a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna.

La carreggiata sarà a due corsie, con banchine laterali, per una larghezza di 10,50 metri. Finora è stato realizzato il tracciato stradale di 1,8 chilometri, comprensivo di tutte le infrastrutture dedicate allo spostamento delle interferenze, e sono stati terminati i due sottopassi agricoli. Il ponte sul torrente Guerro, lungo quasi 40 metri e largo 11,20 metri, con le spalle in cemento armato, è ancora in fase di completamento, con la posa delle travi che consentiranno la realizzazione della struttura stradale. Restano invece da completare il sottopasso ciclo-pedonale su via Belvedere, i tratti superficiali degli asfalti e le opere accessorie, come guard rail e illuminazione. Sono previste infine opere complementari, tra le quali oltre 300 metri di barriere e oltre 160 metri di dune antirumore

In occasione di un sopralluogo nel cantiere da parte del presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei, insieme ai tecnici della Provincia e al sindaco di Castelvetro Fabio Franceschini, sono state posate le travi del nuovo ponte ed è stato fatto il punto sui lavori, iniziati lo scorso novembre.

Tomei ha parlato di “un decisivo passo avanti verso il completamento di questa opera, che apriremo al transito prima dell’estate e che rappresenta per la Provincia una priorità assoluta. Con questo intervento e il tratto restante da Ca’ di Sola a Solignano tutta l’area, a partire dal distretto ceramico fino al confine con Bologna, ne trarrà grande beneficio in termini di sicurezza, scorrevolezza e miglioramento ambientale. Siamo inoltre molto orgogliosi di annunciare che il progetto del tratto rimanente è concluso ed è in fase di svolgimento la procedura di aggiudicazione dei lavori, che una volta conclusa avvierà quella di esecuzione delle opere. Entro l’autunno di quest’anno, quindi, partiranno i lavori”.

Per completare tutta la nuova Pedemontana dovranno infatti essere realizzati anche i restanti tre chilometri, quelli tra la strada provinciale Sp17 e via Montanara: il tratto è già stato finanziato dal Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020, per un totale di 12 milioni di euro. La Provincia di Modena, invece, ha già realizzato i tratti tra il confine con la provincia di Bologna e Sant’Eusebio e tra Pozza di Maranello e via Montanara.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu