Vetto. In casa nascondeva quasi 200 grammi di hashish e marijuana da spacciare: arrestato

controlli stradali carabinieri Castelnovo Monti

I carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Castelnovo ne’ Monti hanno arrestato un ragazzo di 27 anni con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è incappato in un controllo stradale in località Rosano, nel territorio comunale di Vetto, in provincia di Reggio, mentre era alla guida della sua auto: a tradirlo è stato il nervosismo che trapelava dal suo volto, che ha insospettito i militari inducendo la pattuglia ad approfondire gli accertamenti andando oltre la semplice richiesta dei documenti.

Il ragazzo, quando ha capito che i carabinieri erano intenzionati a procedere con un’ispezione personale e della macchina, ha deciso di fare il primo passo: anticipando l’inevitabile esito della perquisizione, ha consegnato spontaneamente ai carabinieri un pezzo di hashish del peso di 10 grammi che aveva nascosto nelle tasche dei pantaloni.

A quel punto, ricorrendone i presupposti di legge, i militari hanno esteso la ricerca anche all’abitazione del giovane, dando inizio a una perquisizione domiciliare. Anche in questo caso, però, il ventisettenne si è mostrato collaborativo consegnando ai carabinieri una trentina di involucri di varie dimensioni – contenenti complessivamente 125 grammi di hashish e 60 grammi di marijuana – che erano nascosti in sala e in camera da letto e un bilancino di precisione che era conservato in cucina. Tutto il materiale è stato sequestrato.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu