In ER 570.000 prenotazioni tra prime+terze dosi

vaccini a domicilio

In Emilia-Romagna nelle ultime due settimane di novembre è stato registrato un vero e proprio boom di prenotazioni per le prime e soprattutto per le terze dosi di vaccino contro il nuovo coronavirus, che hanno sfiorato complessivamente quota 570mila.

L’introduzione da parte del governo del cosiddetto “green pass rafforzato”, che dal 6 dicembre al 15 gennaio – anche in zona bianca – consentirà l’accesso ad alcuni luoghi e attività (ad esempio: spettacoli, eventi sportivi, ristorazione al chiuso, feste e discoteche, cerimonie pubbliche) solo alle persone vaccinate o guarite, ha ridato slancio alla campagna vaccinale, con molte richieste di appuntamento arrivate da chi finora non si era ancora mai vaccinato contro il Covid-19; al tempo stesso, inoltre, il via libera del Ministero della salute ad anticipare il richiamo da sei a cinque mesi dopo la somministrazione della seconda dose ha fatto crescere considerevolmente le prenotazioni per le terze dosi, soprattutto nel territorio di competenza dell’azienda Usl di Bologna e dell’Ausl della Romagna.

“Questo balzo ci fa per sperare”, ha commentato l’assessore regionale alle politiche per la salute Raffaele Donini: “L’annuncio del Super Green Pass ha convinto molte persone ancora non vaccinate a prenotarsi per la prima dose; anche la possibilità di prenotazione del booster, e quindi della terza dose, ha registrato in queste ultime due settimane esiti davvero significativi. Mi auguro che questo trend sia confermato anche nei prossimi giorni: il vaccino è l’alleato più forte che abbiamo nella lotta contro il virus”.

Per quanto riguarda le prenotazioni per la prima dose, in Emilia-Romagna si è passati dalle 6.725 complessive della settimana compresa tra il 15 e il 21 novembre alle ulteriori 14.311 della settimana successiva (22-28 novembre); dal conto sono escluse le aziende Usl di Parma e di Modena, che per quanto riguarda le prime dosi stanno effettuando somministrazioni ad accesso diretto, senza prenotazione. In provincia di Parma nelle due settimane prese in considerazione le persone vaccinate sono state complessivamente 2.214, mentre in provincia di Modena 3.073.

Ancora più elevato il dato relativo alle terze dosi: alle 103.793 prenotazioni totali arrivate nella settimana compresa tra il 15 e il 21 novembre si sono aggiunti i 443.250 appuntamenti fissati la settimana successiva.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu