Unindustria Reggio e le imprese reggiane si mobilitano per fornire aiuto al popolo ucraino

Unindustria Reggio Emilia Pge Ucraina

Anche Unindustria Reggio Emilia, insieme a diverse aziende associate del territorio provinciale, si è mobilitata per fornire aiuto al popolo ucraino alla luce della grave emergenza umanitaria causata dall’invasione militare della Russia.

Gli industriali reggiani hanno aderito al Programma gestione emergenze (Pge), che collega il sistema confindustriale con la Protezione civile: quest’ultima, avendo il polso della situazione relativo alle reali necessità sul territorio, riesce a garantire una solidarietà concreta, razionalizzando al meglio il flusso di aiuti a seconda dei fabbisogni del momento.

Con il coordinamento di Unindustria, l’azienda Newlat Food (attiva nel settore agroalimentare) ha donato numerosi pallet di pasta secca, mentre Accorsi Green, che opera nel campo dei trasporti e della logistica, ha organizzato e gestito gratuitamente la consegna presso l’hub indicato dalla Protezione civile, con la supervisione della presidenza del Consiglio dei ministri.

“Le imprese reggiane già in precedenza, in occasione di calamità naturali ed eventi tragici, avevano dato segno di grande generosità garantendo una risposta strutturata ed efficace ed evitando la dispersione di energie e risorse”, ha sottolineato l’associazione territoriale del sistema Confindustria: “Anche in questo momento le realtà economiche della nostra provincia non hanno fatto mancare la loro solidarietà, nonostante si trovino ad affrontare ogni giorno le restrizioni della pandemia, il rincaro delle materie prime e dell’energia, le difficoltà nell’approvvigionamento e le sanzioni alla Russia”.

Unindustria Reggio, che sta continuando a raccogliere materiali e fondi, a gestire la logistica e a radunare le aziende disponibili a mettere a disposizione le proprie unità produttive, i propri servizi e i propri prodotti, ha invitato le imprese del territorio che volessero contribuire – anche se non aderenti al sistema Confindustria – a contattare Silvia Margaria (tel. 0522-409711, mail: silvia.margaria@unindustriareggioemilia.it), la referente del Pge locale per la gestione della crisi in Ucraina.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu