“Un ragionevole accordo per stop a guerra”

Stefano Bonaccini ER convegno MIURFlickr

“Bisogna trovare un ragionevole accordo per evitare che la guerra continui ancora a lungo, dall’altro è evidente che il giudizio è molto netto: c’è chi invade e bombarda un Paese sovrano e democratico e c’è chi è invaso e bombardato”.

Lo ha detto il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ospite della trasmissione di Rai Uno ‘Oggi è un altro giorno’.

“Mi pare che le sanzioni siano giuste e ritengo che alla Russia facciano male, non sono cosa di poco conto. Credo però che serva trovare una mediazione – ha aggiunto Bonaccini -, mi auguro che le diplomazie si mettano a lavoro, dobbiamo fermare quei bombardamenti. Certamente se Putin aveva l’obiettivo dividere l’Europa e il mondo Occidentale sta ottenendo l’effetto contrario”, ha concluso il presidente dell’Emilia-Romagna.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu