Sileri: variante Delta a breve prevalente

sileri_a

“Bellissimo vedere la gente nelle piazze ma inevitabilmente vedremo salire i contagi”. Così il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Radio24. “La variante Delta – sottolinea – si diffonderà e diventerà dominante prima del previsto”. “Credo che la variante Delta diventerà prevalente e accadrà, purtroppo, molto molto prima di quanto previsto. Temo per fine mese 3-4 volte i contagi che si sono oggi”, ha detto il sottosegretario alla Salute a Radio24. Il fatto che l’Italia sia arrivata in fondo agli Europei ha accelerato con gli assembramenti in piazza, senza mascherina, la diffusione della Variante Delta nel nostro Paese: lo dice il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri in un’intervista su ‘La Stampa’. “Entro dieci giorni questa mutazione del virus diventerà prevalente, superando quella inglese” spiega. “Non c’è bisogno di ripristinare l’obbligo di mascherina all’aperto, ma vanno rafforzati i controlli in caso di assembramenti”, aggiunge. Serve “una costante opera di vigilanza, vanno potenziati i controlli nei luoghi della movida, perché dove non si mantengono le distanze si deve indossare la mascherina”, altrimenti “devono scattare le sanzioni”. Per ora secondo Sileri non serve rivedere le regole:”Sappiamo che l’evoluzione sarà simile a quella che abbiamo visto in Gran Bretagna: entro fine mese i contagi saranno 3 o 4 volte quelli attuali e durante l’estate continueranno a crescere. Ma, dall’altra parte, aumenteranno progressivamente i cittadini vaccinati con doppia dose, a settembre saremo intorno al 70-75% di immunizzati”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu