Sassuolo. Due assessori lasciano, Menani: rispetto decisione. Pd: giunta a trazione No vax

menani_sas

“Una decisione che rispetto: ad Angela e Corrado Ruini va il più sincero ringraziamento per il grande lavoro svolto ed il più sentito in bocca al lupo per il futuro”.

Con queste parole il Sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani commenta le dimissioni degli Assessori Angela e Corrado Ruini.

“A prescindere da quanto sostiene qualcuno – prosegue il Sindaco – entrambi gli Assessori hanno svolto un enorme lavoro in Giunta, apprezzato da larga parte della città e per i quali li ringrazio: mi dispiace sinceramente perdere due così valide persone nella squadra di Giunta.
La vita, però, è fatta di scelte: per motivi personali che non sta né a me né a nessun altro giudicare, hanno deciso di proseguire per la loro strada riconsegnando le loro deleghe.
Siamo al lavoro assieme a tutta la maggioranza per individuare chi sarà in grado di sostituirli nel più breve tempo possibile”.

“È un atto dovuto che arriva però in ritardo”, afferma il segretario provinciale Pd Roberto Solomita riguardo le dimissioni dell’assessore all’Istruzione di Sassuolo Corrado Ruini, “sarebbe stata necessaria una presa di posizione dura e immediata da parte della giunta”.

“Le dimissioni dell’assessore Ruini arrivano in ritardo visto che il suo inaccettabile discorso in Consiglio comunale risale allo scorso 29 novembre. Come partito democratico ci aspettavamo e avevamo chiesto dimissioni immediate e tutta la giunta avrebbe dovuto prendere una posizione netta riguardo le esternazioni dell’assessore, invece si è tentennato per più di un mese. La giunta Menani sta trascinando Sassuolo nel suo fallimento politico. Con Ruini si è dimessa anche la collega e sorella Angela Ruini, assessora alla Cultura, e il motivo delle dimissioni di entrambi sembra sia la volontà di non vaccinarsi. Noi crediamo che la città di Sassuolo meriti di più che un’amministrazione a conduzione familiare e trazione no vax”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu