San Felice sul Panaro. Finisce nel canale con la jeep, morto coadiutore di 72 anni

jeep nel canale

Nel pomeriggio di domenica 28 marzo, poco prima delle 18, un automobilista ha perso la vita a San Felice sul Panaro, in provincia di Modena, dopo essere finito fuori strada con la jeep, che ha terminato la sua corsa in un canale a lato della strada: l’uomo che era alla guida del fuoristrada – Giuliano Malaguti, 72 anni – è morto, nonostante i tentativi di rianimazione messi in atto dal personale del 118 inviato sul luogo dell’incidente.

Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco, che hanno recuperato il corpo della vittima e il mezzo di trasporto, e una squadra di sommozzatori, per escludere la presenza di eventuali altre persone coinvolte oltre al conducente.

Malaguti, appassionato di caccia, era un coadiutore, un cacciatore con il compito di monitorare la presenza di animali selvatici, come ad esempio volpi e nutrie. Poco prima dell’incidente aveva parlato con un paio di persone sull’argine del canale Sabbioncello di via Villanova, per poi iniziare una lunga retromarcia che gli è stata fatale: le ruote della Suzuki Vitara, infatti, durante la manovra sono finite nel ripido pendio a bordo strada facendo ribaltare la jeep nel canale e non lasciando scampo alla vittima, probabilmente rimasta intrappolata all’interno dell’abitacolo dalla pressione dell’acqua.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu