“Saman. Berceto parte civile, ma serve avvocato”

Saman Abbas livido

Il comune di Berceto, nella montagna Parmense, aveva insignito della cittadinanza onoraria Saman Abbas, la ragazza pakistana di 18 anni scomparsa il 30 aprile scorso da Novellara (nella Bassa reggiana) e che gli inquirenti pensano sia stata uccisa in famiglia e fatta sparire per avere rifiutato un matrimonio combinato. Il sindaco di Berceto Luigi Lucchi fa appello e chiede l’aiuto di un legale perché il Comune del parmense possa costituirsi parte civile nei prossimi processi: “Hanno ucciso una nostra concittadina”, commenta il primo cittadino che poi spiega: “Non possiamo farlo con le nostre eventuali risorse perché verrebbe considerato, dalla Corte dei Conti, danno erariale”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu