Sabato 8 ottobre biciclettata di gemellaggio tra l’anello ciclabile di Reggio “GiraXre” e quello di Milano “AbbracciaMi”

reggio_bici

Sabato 8 ottobre, le iniziative della Settimana europea della mobilità continuano con il gemellaggio tra i progetti #GiraXre e #AbbracciaMI, due itinerari ciclabili che circondano rispettivamente le città di Reggio Emilia e Milano.

“E’ una bellissima occasione per unire le esperienze di due città in cui la bicicletta è un mezzo di spostamento largamente diffuso – ha sottolineato Carlotta Bonvicini assessora alle Politiche per la Sostenibilità con delega alla Mobilità sostenibile – Città in cui gli abitanti hanno una forte sensibilità sul tema. Sarà per noi un piacere dare la possibilità a Fiab Tuttinbici di Reggio di raccontare un progetto, quello di GiraXre, fortemente voluto, pensato e perfezionato dall’associazione, che valorizza il nostro territorio e permette di scoprirlo chilometro dopo chilometro. Per tale motivo l’Amministrazione lo ha voluto inserire formalmente nel nostro nuovo Biciplan”.

Si parte alle 9.30, in bicicletta, dalla stazione storica di piazzale Marconi per un percorso di circa 30 chilometri che si snoderà sul tratto sud ovest dell’anello ciclabile che circonda Reggio. L’arrivo è previsto per le ore 12 circa in piazza Prampolini, dove, nella sala Rossa del Municipio, l’assessora comunale alle Politiche per la sostenibilità Carlotta Bonvicini incontrerà i ciclisti e i tecnici delle due città. Interverranno Marco Mazzei e Ilaria Fiorillo per AbbracciaMi, Raffaella Monti di Fiab Tuttinbici per GiraXre e Paolo Gandolfi, direttore dell’Area sviluppo territoriale e dirigente della Struttura di policy mobilità sostenibile Comune di Reggio Emilia.

La partecipazione è gratuita, con prenotazione sul sito https://bit.ly/giraXre

GiraXre è un itinerario ad anello di circa 54 chilometri che “abbraccia” la città di Reggio. Si tratta di un percorso ciclabile che ha l’obiettivo di collegare i parchi e le aree della Cintura verde con il centro abitato e alcune frazioni del forese. Le aree attraversate, i tre parchi fluviali (Crostolo, Rodano e Modolena) con le loro diverse valenze ambientali, naturalistiche e storiche, e i cunei verdi che fanno da collegamento con la città sono ricche di valore in termini di naturalità e biodiversità e contribuiscono al benessere dei luoghi abitati. Forniscono alle diverse comunità quei servizi ecosistemici che sono importanti per mantenere un rapporto equilibrato e sostenibile tra città e campagna.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu