Reggio, via Campo Samarotto: bloccato il traffico anche all’uscita da scuola

via_campo_samarotto

Da domani, mercoledì 14 ottobre, via Campo Samarotto diventa, anche negli orari di uscita degli alunni della scuola primaria Carducci, una Strada scolastica, vale a dire una strada in cui viene bloccato temporaneamente il traffico degli autoveicoli in modo che tutti possano raggiungere e uscire da scuola in sicurezza.

A partire dalla consolidata esperienza sviluppata negli orari di entrata, in via sperimentale fino al prossimo 23 dicembre, la strada verrà chiusa al traffico nelle due fasce orarie in cui si concentrano gli spostamenti dei bambini e dei genitori: il lunedì, il martedì e il giovedì dalle ore 16,15 alle 16.30, e il mercoledì e il venerdì dalle 15,25 alle 15,40.

In queste due fasce orarie si procederà a escludere il traffico veicolare, sia quello di attraversamento che quello finalizzato al raggiungimento della scuola. È escluso dal divieto il transito delle biciclette.

I volontari della scuola posizioneranno le transenne all’accesso della via negli orari di chiusura della strada.

“Dopo la recente iniziativa della scuola San Vincenzo in via Nuova, siamo felici di poter inserire fra i servizi di Strada scolastica l’estensione agli orari di uscita dalla scuola Carducci di via Samarotto – dice l’assessora alle Politiche per la sostenibilità Carlotta Bonvicini – Questa nuova iniziativa nasce dall’ottima e proficua intesa fra l’Amministrazione comunale e la scuola primaria Carducci, che è fra le pioniere del progetto Strada scolastica, e si fonda sull’impegno e la sensibilità ai temi della mobilità sostenibile e sicura, dell’ambiente e della qualità dell’aria degli insegnanti e dei genitori dell’istituto scolastico. Tali iniziative puntuali, previste fra le azioni della Mobilità casa-scuola e fra le linee del nuovo Piano urbano della mobilità sostenibile (Pums), portano con sé anche un contenuto educativo molto concreto e importante per gli alunni. Il servizio Mobilità del Comune, insieme con il servizio Officina Educativa, continua perciò a lavorare per estendere il progetto Strade scolastiche ad altre realtà educative e formative affinché, verificate le condizioni tecniche di attuabilità, si realizzino ulteriori adesioni e azioni, grazie alla collaborazione indispensabile con famiglie e scuole”.

Ad oggi sono 6 le strade scolastiche attive sul territorio di Reggio Emilia: oltre a via Campo Samarotto, in via Tosti (scuola primaria Bergonzi), via Le Corbusier (scuola primaria Marmirolo), la laterale di via della Canalina presso via Gandhi (Scuola primaria e Scuola dell’Infanzia statale Don Milani), il piazzale nord di via Gattalupa (Istituto comprensivo Einstein, scuola comunale dell’infanzia e nido Allende, piscina Gattalupa). A queste esperienze, una settimana fa si è aggiunta appunto la strada scolastica di via Nuova, a servizio degli studenti delle Scuole paritarie San Vincenzo de’ Paoli negli orari di uscita.

Le Strade scolastiche fanno parte delle azioni messe in campo dal Comune in materia di sicurezza stradale e si affiancano a interventi quali la costruzione di percorsi protetti casa-scuola, la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali in prossimità delle scuole, la promozione di BiciBus e PediBus.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu