Reggio. Via a Conferenza dei servizi per realizzare la rotatoria di Bosco

Progetto su fotopiano per comunicato

Procede l’iter tecnico-amministrativo dopo l’accordo di programma tra Provincia e Comuni di Scandiano e Reggio Emilia. Dal 25 giugno si inizieranno a valutare anche le varianti urbanistiche

E’ stata convocata per il prossimo 25 giugno la Conferenza dei servizi sul progetto di fattibilità tecnico ed economica per la realizzazione di una rotatoria tra la Sp 467R (via Fermi) e le strade comunali via Del Bosco e via Della Noce in località Bosco, tra i comuni di Scandiano e Reggio Emilia. Procede dunque il percorso tecnico-amministrativo avviato dalla Provincia di Reggio Emilia e dai Comuni di Scandiano e Reggio Emilia con l’accordo di programma sottoscritto la scorsa estate e finalizzato a mettere in sicurezza, con un intervento molto atteso anche dagli abitanti di Bosco, un incrocio particolarmente critico.
La Conferenza dei servizi, che sarà presieduta dalla Provincia di Reggio Emilia, è finalizzata ad illustrare e presentare gli elaborati di progetto di fattibilità tecnico-economica e di variante al Piano urbanistico generale del Comune di Reggio Emilia e al Piano strutturale comunale – Rue del Comune di Scandiano, per l’ottenimento delle rispettive conformità urbanistiche. Alla Conferenza sono stati invitati tutti gli enti che potrebbero avere interessi su tematiche comuni alla realizzazione dell’opera pubblica, in modo da acquisire nulla-osta, consensi o assensi dalle altre amministrazioni.
L’accordo stipulato dai tre enti la scorsa estate, prevede che l’opera venga cofinanziata dal Comune di Scandiano e dalla Provincia di Reggio Emilia, che svolgerà anche la funzione di stazione appaltante e si farà carico dell’iter urbanistico, a partire appunto dalla Conferenza dei servizi che si insedierà il prossimo 25 giugno.
Il progetto di fattibilità tecnico-economica per la trasformazione a rotatoria dell’incrocio redatto dalla Provincia stima in 450.000 euro l’importo dei lavori che potrebbero partire la prossima primavera.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu