Reggio. Sicurezza stradale, Iori: cosa può fare un Comune

Il presidente del Consiglio comunale di Reggio Emilia, Matteo Iori, ha realizzato un video nel quale spiega quello che può fare un Comune e quello che possono fare i cittadini per la sicurezza stradale. Lo ha fatto in occasione della “giornata mondiale in memoria delle vittime della strada”.

Qui sotto un report realizzato da Iori sui dati relativi a incidenti e infrazioni al Codice della strada.

Quanti incidenti ci sono in Italia all’anno? Nel 2021 ci sono stati 151.875 gli incidenti stradali, che hanno causato 204.728 feriti e 2.875 morti (dati ISTAT luglio 2022).
Questo fa si che il numero di morti in Italia per incidenti, in rapporto agli abitanti, sia più alto della media Europea (dati Eurostat rapporto 2021).
Ma dove avvengono gli incidenti? Solo il 5% degli incidenti avviene in autostrada mentre ben il 73% degli incidenti avviene nelle strade urbane (dati ISTAT luglio 2022: https://www.istat.it/it/files/2022/07/Infografica-Incidenti-Stradali-Anno-2021.-Versione-Accessibile.pdf )

Cartina con il numero e localizzazione degli incidenti a Reggio Emilia dal 2015 al 2019 (fonte: Comune di Reggio Emilia, pag. 8 dell’allegato 1 su “Analisi dell’incidentalità e proposte di localizzazione delle tratte su cui si richiede autorizzazione all’utilizzo di mezzi tecnici di controllo automatico della velocità”)

Quanti incidenti ci sono al giorno in Italia? 416 con 8 morti ogni giorno. Il che significa 17,3 incidenti all’ora e uno ogni 207 secondi (dati ISTAT luglio 2022)
Ricerca dell’ANAS il 28,38% dei conducenti non allaccia le cinture, dato che si alza se riferito a chi è accanto al guidatore (31,87%) e molto di più a chi siede nei sedili posteriori (80,12%). (fonte: Ricerca Osservatorio Stili di Guida Utenti, 22 novembre 2021 ANAS https://www.stradeanas.it/it/anas-italiani-alla-guida-uno-su-tre-non-usa-la-cintura ).
Genitori che non mettono le cinture di sicurezza ai propri figli. Sempre secondo la ricerca dell’ANAS (fonte: Ricerca Osservatorio Stili di Guida Utenti, novembre 2021 ANAS) il 49,47% non utilizza i dispositivi di ritenuta per i bambini.

Il 33% degli incidenti a Reggio è rappresentato da un veicolo che, da solo, esce di strada o si ribalta o finisce in un dirupo o canale (fonte: report dell’Osservatorio Provinciale della Sicurezza Stradale 12 ottobre 2020).

In Italia in un solo anno gli incidenti coi monopattini sono quasi quadruplicati, sono passati dai 564 del 2020 ai 2.101 del 2021, così come i feriti passati da 518 del 2020 ai 1980 del 2021 (fonte: ISTAT “INCIDENTI STRADALI. ANNO 2021”)
A Reggio nei primi 8 mesi dell’anno nel solo comune di Reggio Emilia ci sono stati 25 incidenti stradali che hanno coinvolto i monopattini (fonte: Gazzetta di Reggio del 12/09/22)
Riduzione degli incidenti a Reggio dopo l’inserimento delle isole pedonali in zona Via Emilia Ospizio: 56% nel periodo successivo ai lavori (fonte Comune di Reggio Emilia – Rapporto Preliminare PUMS pagina 93)

Utilità autovelox di Via Teggi e Masone: numero delle violazioni rilevate nei primi 6 mesi di funzionamento 62.618, numero infrazioni rilevate negli ultimi 6 mesi: 10.899 (fonte: report della Polizia Municipale inviato al sottoscritto 9 settembre 2022).

Punti della patente persi dai reggiani nel 2019: 82.254 grazie a 21.283 infrazioni (Fonte

Osservatorio Regionale educazione e sicurezza stradale, Gazzetta di Reggio del 04/07/20).
Multe, importi e utilizzo nel 2021 nel Comune di Reggio, totale incassato 4,6 milioni di euro (fonte Resto del Carlino 12/09/22)



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu