Reggio. Schiaffeggiano e rapinano un minore del telefono: denunciati fratelli di 20 e 22 anni

Carabinieri notte

Due fratelli di 20 e 22 anni abitanti in città dovranno rispondere del reato di rapina aggravata in concorso ai danni di un minorenne reggiano. I fatti risalgono alla sera di lunedì scorso, quando il minore che stava passeggiando in sella alla sua bicicletta in via Compagnoni, è stato avvicinato dai due giovani, peraltro da lui stesso conosciuti, che, senza un apparente motivo, prima lo hanno schiaffeggiato e poi gli hanno sottratto l’IPhon 11 che custodiva nella tasca dei pantaloni.

Sul posto sono giunte due autoradio della Sezione Radiomobile dei Carabinieri di Reggio Emilia che, dopo aver ricostruito i fatti, hanno individuato i due fratelli nella loro abitazione. Accompagnati in caserma, dopo che la vittima insieme al padre ha formalizzato la denuncia, i carabinieri reggiani hanno proceduto a segnalare gli autori della rapina alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu