Reggio. Gemelli di 25 anni arrestati per spaccio in zona Pappagnocca

droga_a1

Sono stati arrestati nel pomeriggio di ieri, giovedì 8 aprile, dagli agenti del nucleo antidegrado della Polizia locale di Reggio Emilia, due fratelli gemelli di 25 anni dediti ad attività di spaccio al quartiere Pappagnocca e nella zona del cinema Rosebud.

Grazie alle segnalazioni di alcuni cittadini, l’attività dei due fratelli era da qualche tempo tenuta d’occhio dagli agenti che ieri, poco dopo le 16, hanno notato uno dei due uscire di casa e consegnare un piccolo pacchettino a un giovane.

Immediatamente le pattuglie in borghese hanno fermato i due. L’acquirente, un ventenne residente in città, messo alle strette, ha consegnato agli agenti un piccolo involucro contenente marijuana. E’ allora scattata la perquisizione dell’abitazione del 25enne. Qui, con l’aiuto dell’unità cinofila, gli agenti hanno rinvenuto nelle camere da letto dei gemelli 205 grammi di marijuana, 14 grammi di hascisc una pallina di cocaina, per un totale di oltre due etti di sostanza stupefacente. Sempre nell’abitazione sono stati trovati quasi duemila euro in banconote di diverso taglio, un bilancino di precisione e il materiale per il confezionamento delle dosi. Sotto sequestro anche i due cellulari dei ragazzi, dove gli agenti hanno ritrovato chat per la cessione degli stupefacenti e video in cui i giovani fanno mostra di ingenti quantitativi di denaro.

Le manette sono scattate immediatamente per il fratello fermato in flagranza di reato, mentre il gemello è stato arrestato al rientro dal lavoro.
Oggi in tribunale, convalidato l’arresto, il giudice ha disposto per uno dei gemelli gli arresti domiciliari, per l’altro l’obbligo di firma.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu