Reggio, Eboli (Fratelli d’Italia): “Iren e il Comune riducano le bollette ai cittadini e alle imprese”

Iren stendardo

L’utile di quasi 219 milioni di euro realizzato da Iren “deve essere utilizzato in parte per ridurre le bollette di cittadini e imprese”: è questa la richiesta di Marco Eboli, coordinatore comunale di Fratelli d’Italia a Reggio, dopo che l’assemblea degli azionisti della multiutility ha approvato un bilancio al 31 dicembre 2021 caratterizzato da un utile di esercizio pari a 218.850.794,04 euro.

Imprese che, dopo la pandemia, “sono alle prese con difficoltà crescenti, anche a causa del conflitto russo-ucraino”, ha ricordato Eboli: “Iren è una società privata, i cui soci sono i Comuni. Rivolgo un appello al vicepresidente Moris Ferretti, mio ex collega in consiglio comunale, affinché avanzi la proposta di riduzione del costo delle bollette al consiglio di amministrazione di Iren. Al sindaco di Reggio Vecchi, beneficiario dei dividendi di Iren, chiedo di incrementare il fondo per aiutare le famiglie più bisognose a pagare le bollette: veri e propri salassi, per tutti, che rischiano di aumentare la soglia di povertà di molte famiglie”.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu