Reggio. Al parco Nilde Iotti e a Villa Bagno 340 nuovi alberi

alberi2

Continua l’impegno del Comune di Reggio per incrementare il patrimonio verde della città e contribuire al contrasto dei cambiamenti climatici e al miglioramento della qualità dell’aria. Nei prossimi giorni si terranno infatti tre diversi appuntamenti dedicati alla piantumazione di nuove piante, per un totale di 340 nuovi esemplari tra alberi e arbusti. Martedì 15 febbraio, verranno messe a dimora 70 piante autoctone donate dalla Regione Emilia Romagna nell’ambito della campagna “Un albero per ogni nato”. Le piante verranno collocate al parco Nilde Iotti, in prossimità degli orti comunali dell’Orologio, attraverso un’opera di piantumazione a cui prenderanno parte i volontari del verde del Centro sociale Orologio e la classe 1B della scuola media Lepido. Sabato 5 marzo le attività proseguiranno, sempre al parco Iotti, con la messa dimora di altre 50 piante donate da una coppia di sposi. All’iniziativa parteciperanno i volontari del Centro sociale Orologio e Legambiente.

Martedì 22 febbraio verrà invece riqualificato il giardino delle scuola Einstein di Bagno con la messa dimora di 180 piante da siepe da parte di studenti e famiglie ed entro il mese di febbraio verranno messe a dimora altre 40 piante nella scuola media Aosta di via Cecati.

IL PIANO DI FORESTAZIONE – Le iniziative fanno parte delle azioni del Piano di forestazione urbana portate avanti dal Comune di Reggio Emilia, che hanno consentito la messa a dimora negli ultimi due anni di circa 7500 piante e che arriveranno a più di 13mila nel 2022. Un recente censimento realizzato sul territorio comunale ha rilevato la presenza di circa 86.700 alberi su area pubblica, 193 parchi e una dotazione di 27 metri quadri di verde pubblico attrezzato per abitante.

Dall’ultimo report ambientale di Legambiente e Ambiente Italia sulle performance delle città, Reggio Emilia è risultata sesta in Italia per la disponibilità di alberi su suolo pubblico per abitante, pari a 50 alberi ogni 100 cittadini.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu