360mila alberi in regione, Reggio più green

alberi1

Già 360mila alberi piantati in poco più di tre mesi – dal 1^ ottobre 2020 all’11 gennaio 2021 -, di cui quasi 100mila grazie alla campagna natalizia “Aggiungi un albero ai tuoi regali”. Sono le cifre di “Mettiamo radici per il futuro” il piano voluto dalla Regione per incrementare la superficie boschiva e le aree verdi dell’Emilia-Romagna e dare così un contributo alla lotta al cambiamento climatico, migliorare la qualità dell’aria e la qualità paesaggistica del territorio. E che ora, dopo la pausa “tecnica” di gennaio, mese inadatto alla piantagione, ripartirà a pieno ritmo con l’avvio della prima tranche di finanziamenti pari a oltre 600mila euro.

Il piano, per la cui realizzazione la Giunta regionale ha stanziato complessivamente 14,2 milioni di euro, prosegue infatti nel 2021 con l’avvio del primo step di interventi, in programma fino al 15 aprile prossimo, e la messa in cantiere della fase successiva, che prenderà avvio il prossimo autunno.

Un calendario serrato fissato nero su bianco in una delibera approvata dalla Giunta regionale che estende all’intero 2021 l’operatività del bando iniziale per garantire la prosecuzione dell’attività delle 18 aziende vivaistiche già accreditate che hanno confermato l’adesione alla campagna e che assegna a ciascuna di esse la propria quota-parte dei 625mila euro disponibili per proseguire a ritmo sostenuto con le nuove piantagioni nei primi mesi del nuovo anno.

L’importo della seconda tranche 2021 è invece fissato in 1 milione di euro, per un totale quindi di 1.625.000 euro a disposizione per l’intero anno.

La ripartizione dei finanziamenti per provincia
Per favorire una maggiore biodiversità, incrementare la disponibilità delle specie di alberi da piantare e incentivare la massima adesione al progetto si è proceduto inoltre a un aggiornamento della tabella delle essenze forestali selezionate per l’impianto, con l’inserimento di numerose nuove specie arboree autoctone.

Per quanto riguarda i finanziamenti 2021, ecco la ripartizione per provincia dei 625mila euro disponibili per il primo step del piano regionale: Piacenza 56.094,15 euro, Parma 79.572,76, Reggio Emilia 69.150,73, Modena 86.905,86, Bologna 122.589,96, Ferrara 60.896,39, Ravenna 53.218,52, Forlì-Cesena 60.745,24 e Rimini 35.826,39 euro.

La seconda tranche da un milione di euro per la prosecuzione del piano è così ripartita: Piacenza 89.750,63, Parma 127.316,42, Reggio Emilia 110.641,17, Modena 139.049,38, Bologna 196.143,94, Ferrara 97.434,23, Ravenna 85.149,64, Forlì-Cesena 97.192,38 e Rimini 57.322,22 euro.

Per finire, ecco il dettaglio della distribuzione delle piantine sul territorio regionale, con i dati aggiornati all’11 gennaio 2021. In totale sono 358.917. La provincia con il più alto numero di consegne è Reggio Emilia (68.946), seguita nell’ordine da Parma (64.917), Modena (59.328), Bologna (53.790), Forlì-Cesena (47.459), Ferrara (18.295), Ravenna (17.903), Rimini (14.862) e Piacenza (13.417).



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu