Quaranta agenti di commercio, imprenditori e funzionari di Confcommercio Reggio a scuola di intelligenza emotiva

incontro formazione intelligenza emotiva Confcommercio Reggio Emilia

Giovedì 7 aprile quaranta persone tra agenti di commercio e altri imprenditori iscritti a Confcommercio Reggio, insieme ad alcuni funzionari dell’associazione, hanno partecipato a un intervento di formazione dal titolo “Intelligenza emotiva. Gestire le emozioni per migliorare le performance lavorative”.

Stefano Peterlini, presidente provinciale della Fnaarc, la federazione degli agenti e rappresentanti di commercio di Confcommercio-Imprese per l’Italia, ha spiegato che “anche quest’anno la nostra associazione ha in programma una serie di eventi formativi che hanno lo scopo di migliorare professionalmente la figura dell’agente di commercio in un mercato che sta cambiando molto velocemente. A causa della pandemia e dei problemi geopolitici di questi ultimi mesi, il mestiere di “venditore” deve cambiare velocemente, come deve essere veloce la capacità dell’agente nel leggere il cliente con le sue esigenze. Per questo motivo, in collaborazione con Reggio Motori, abbiamo organizzato questo primo incontro con lo scopo di sviluppare l’empowerment e gestire meglio i nostri clienti”.

“Secondo lo psicologo americano Daniel Goleman – ha aggiunto Elisa Borciani, communication specialist e docente del corso – le possibilità di successo in ambito professionale e commerciale sono influenzate per l’80% dall’intelligenza emotiva: riconoscere e controllare le emozioni, per capire gli altri e relazionarsi in modo efficace, rappresenta la chiave per migliorare l’efficacia sul lavoro migliorando la gestione della relazione con i clienti”.

Durante l’incontro, inoltre, è stata presentata anche la nuova Bmw The2 Active Tourer, con possibilità anche di effettuare un test drive: un elemento, l’automobile, che rimane ancora oggi centrale nell’attività degli agenti e dei rappresentanti di commercio.



Non ci sono commenti

Partecipa anche tu